LA MENSA DELLA FRATERNITÀ

L’Associazione contribuisce economicamente e con propri volontari anche alla Mensa della Fraternità, tenuta quotidianamente presso la Parrocchia di S. Lucia a Mare e che ospita da 70 ad 80 persone al giorno.

LA FATTORIA DIDATTICA

Da ottobre 2011 è stato, inoltre, avviato un nuovo progetto sempre in S. Maria del Molise (IS) per la formazione al lavoro, nel campo dell’agricoltura e dell’allevamento. Esso è diretto ai giovani e adulti, di età compresa tra i 20 ed i 45 anni, impegnati in un percorso di recupero, in seguito alle esperienze devastanti della tossicodipendenza e/o della ludopatia. Con tale progetto,  si cerca di far apprendere loro le basi della coltivazione dei prodotti della terra e dell’allevamento di animali da macello e da cortile. A tale scopo, sono stati messi a disposizione piccoli appezzamenti di terreno da coltivare, o già destinati a frutteto, oliveto e pascolo, di cui essi possono usufruire.
Questi giovani adulti che hanno iniziato a sperimentare insieme ed in mutuo soccorso il lavoro dei campi e il programma di una vita comunitaria basata su sani valori, hanno dato vita alla “Fraternità nuovi amici di Gesù”, creatura voluta e diretta dalla nostra Associazione, la quale si sta attivando anche affinchè essa possa mettere in vendita i prodotti della terra ed i cui proventi saranno utilizzati per la gestione delle attività della comunità di recupero.

I primi frutti di tale lavoro sono stati la realizzazione di una Fattoria didattica, riconosciuta dalla provincia di Isernia, e di un Orto sociale.

WEEK END DI SPIRITUALITÀ

Dal mese di settembre 2012 sono stati avviati i Weekend di Spiritualità con cadenza bimestrale: tre giorni da vivere immersi nella natura, arricchiti da riflessioni e catechesi, per trovare la propria identità e realizzare una scelta di vita più concreta.

INIZIATIVE RACCOLTA FONDI

La struttura ospita continuamente tante persone per momenti di formazione e distensione nei vari periodi dell’anno. Per raggiungere questo obiettivo è stato necessario far ricorso a notevoli risorse economiche, ottenute grazie ad una capillare azione di fundraising, raccolta fondi e sensibilizzazione delle tematiche trattate e che ha avuto un buon riscontro, grazie alla generosità di quanti hanno creduto nella nostra opera, sovvenzionandola e di quanti vi  hanno destinato il loro 5X 1000.

In quest’ottica di raccolta-fondi è stata lanciata l’inziativa “Coloriamo il Natale”,  con una serie di eventi, tra cui la Cena di Beneficenza, che si terrà il 16 dicembre p.v. in Villaricca (NA) presso la Tenuta Antichi Sapori. La cena sarà caratterizzata anche da intrattenimento musicale e cabaret, con Lello Musella (artista del territorio, molto sensibile alle tematiche di rilevanza sociale).

PROGETTI FINANZIATI

I proventi della cena saranno tutti posti a finanziamento dei nostri progetti, che, volendo elencarli, sono oltre a quelli elencati, anche due che meritano una descrizione a parte:

  • Recupero giovani disagiati ed inserimento socio-lavorativo con lo sviluppo dei progetti: ORTO e FATTORIA DIDATTICA.                                                                                                     
  • Recupero scolastico e doposcuola per minori di famiglie disagiate.
  • Attività di animazione del tempo libero per minori dai 6 ai 14 anni.
  • Vacanza formativa per i ragazzi con escursione sulla neve, nel mese di gennaio.
  • Campo invernale per i fanciulli a febbraio, in occasione del carnevale.
  • Colonia estiva per i fanciulli ed i ragazzi nel mese di luglio.
  • Vacanza per gli anziani nel mese di agosto.
  • I weekend di spiritualità con cadenza bimestrale.
  • Il progetto di Natale in collaborazione con la Basilica di S. Lucia a Mare.
  • Corso biblico estivo.
  • Il sostegno alla mensa della fraternità presso la suddetta Basilica.
  • Centro accoglienza immigrati, con assistenza medica e legale attraverso l’istituto del gratuito patrocinio;
  • Centro di assistenza legale per poveri, attraverso l’istituto del gratuito patrocinio;
  • Progetto di inclusione al lavoro per disabili psichici, in partenariato con il Dipartimento di Salute Mentale ASL NA1 ed OroItaly, attraverso corsi di artigianato, quali arte orafa, gemmologia.

 

  • Progetto di inclusione al lavoro, attraverso i primi rudimenti dell’arte orafa e gemmologia, in collaborazione con l’Associazione OroItaly per i giovani di Napoli che vivono situazioni di disagio
  • Progetto “ Smile”, in S. Maria del Molise, in una struttura che accoglie n. 16 immigrati, richiedenti asilo politico ed affidati dalla Prefettura di Isernia.

Cabenus onlus è, comunque, sempre attenta al mutare delle condizioni della società ed alle necessità di quanti a noi si rivolgono ed è pronta ad accogliere le proposte e le idee di chiunque voglia collaborare con noi per realizzarle, valutando quelle più opportune per il benessere collettivo.

SOSTIENI CABENUS

Autaci a realizzare i nostri progetti

Scegli una cifra: